Il Pronao

Il Pronao

Il Pronao è la costruzione interamente in ghisa dell’atrio o entrata della chiesa. Fu completato nel 1841. Il portico è cinto da una bassa balaustra sui tre lati di accesso alla chiesa, traforata e decorata con riquadri geometrici di gusto arabo a motivi cuneiformi. Le dodici colonne di sostegno, di stile ionico, sono inferiormente fasciate da decorazioni e culminano con capitelli a fogliame. Esse sostengono la copertura a botte, introdotta da un arco a tutto tondo, decorato da molti cherubini alati sotto un giro di elaborati motivi che rappresentano foglie d’acanto e palmette; sull’acroterio si innalza la croce. Anche il bellissimo rosone posto sul portale centrale è in ghisa. Nel 1841 il Pronao venne completato con pannelli istoriati sui capitelli delle colonne, modellati da Lorenzo Nencini. Essi propongono San Leopoldo che distribuisce pani ai poveri e la consegna dei vestiti ai più bisognosi. Questi gruppi di figure sono ispirati a rilievi classici e rinascimentali, collegati fra loro in un colloquio sentimentale  fondato sul lento trascorrere di sguardi e gesti amichevoli.

Related Posts

Tags

Share This